Cinesi al mare

  • Come lo vivono
  • Dove vanno
  • Destinazioni mare in Cina
  • Hainan

Cinesi al mare


Tutti al mare, tutti al mare…..

….Non so voi, ma io sono una classicona anche un po’ pop.

Mi piace viaggiare ed esplorare città e posti nuovi, però difficilmente riesco a rinunciare al mare. Lo amo alla follia.

Passerei le mie giornate tra spiaggia, bagni al mare, lettura… Amo stare al sole e vedere la mia pelle che diventa dorata. Soffrire il caldo, boccheggiare e quando non ne posso più, buttarmi in acqua. Fare lunghi bagni con maschera e boccaglio, esplorare i fondali e quando mi sento appagata, mettermi su uno scoglio ad asciugarmi al sole leggendo un buon libro… Aspettare qualche minuto … e ricominciare tutto d’accapo.

Ma come vivono i cinesi il mare? E’ vero che non lo amano, non amano prendere il sole e prediligono altri passatempi?

Il mare in Cina l’ho vissuto solo a Hong Kong e ormai sono passati un bel po’ di anni. Le spiagge erano piene di gente, che faceva il bagno, giocava con i giochi d’acqua, forse prendevano anche il sole.

Di certo sarà difficile vedere un cinese al mare disteso ore e ore che prende il sole su una sdraio come facciamo noi.

Qui sono io al mare ad Hong Kong troppi anni fa. Ricordo che io e la mia amica Serena, eravamo quelle con i costumi più succinti. 

Ricordo anche di essere andata ad una festa in piscina con amici della mia coinquilina Felicia, tutti hongkonghini e di essermi sentita estremamente a disagio per essere l’unica in bikini, le ragazze indossavano tutte un due pezzi con con una sorta di boxer al posto degli slip.

Ti sto parlando di Hong Kong e come sappiamo HK non è Cina.

Da qualche anno nelle spiagge cinesi spopolano i Facekini, i bikini da viso, in cinese 脸基尼 Liǎn jīní . Nati per proteggere dalle punture delle meduse, vengono anche indossati per evitare l’esposizione diretta ai raggi del sole. Sembrano dei veri e propri passamontagna. Ho fatto un salto su Amazon e ne ho visti di coloratissimi. Il range di presso va all’incirca dai 4,99 € per quelli più economici, fino ai 20 €.

Ma perché i cinesi non si vogliono abbronzare?

Se pensiamo ai nostri canoni di bellezza del XIX secolo, troviamo la risposta. La pelle scura, abbronzata era tipica dei braccianti, mentre invece le donne di un certo rango si proteggevano dal sole con cappelli e ombrellini e avevano la pelle diafana.

Il mito della pelle candida, è stato esaltato anche da numerose opere letterarie. Queste caratteristiche, fatta eccezione per il periodo Maoista, hanno continuato a rappresentare, fino ai giorni nostri, un imprescindibile ideale estetico.  

Cambierà questa tendenza?

E’ probabile, come stanno cambiando tante abitudini, anche in ambito turistico.

Se i cinesi forse non hanno la cultura della tintarella  di certo amano nuotare, apprezzano i bei paesaggi, i tramonti. Amano inoltre molto i giochi d’acqua

Quali possono essere le destinazioni mare Cina?

Oggi ti parlo solo di 海南 Hǎinán, una meta che ha suscitato su di me sempre un gran fascino, fin dai tempi in cui vivevo a Hong Kong e che non ho mai avuto il piacere di visitare.

Situata davanti al Vientnam nel mar Cinese Meridionale, è un isoletta tropicale pare di tutto rispetto.

Navigando in internet vedo che anche Club Med ci ha “messo le grinfie” con un resort davvero bello pare, di cui però non abbiamo troppe foto. Io resto scettica e vorrei dei feedback…. Che io sappia Club Med installa i suoi villaggi nei posti più del globo, almeno una volta….

Il paesaggio dicono assomigliare a quello tropicale.  Si parla di sabbia bianchissima e sottile, palme, mare cristallino popolato da moltissimi pesci. Un paradiso per i sub e gli amanti dello snorkeling e quindi anche per me. Sull’isola ci sono anche delle sorgenti termali. 

Hainan è una destinazione di lusso che ospita moltissimi Hotel 5 stelle e resort. Il governo cinese sta dando un boost a questa destinazione e la sta rendendo lentamente un paradiso fiscale.

A partire dal 1°luglio 2020, il governo centrale ha istituito un nuovo piano di sviluppo, in cui come obiettivo c’è anche, il rendere l’ isola un  porto franco a livello globale.

La spiaggia più famosa dell’isola è Sanya, con attorno locali alla moda, centri commerciali. Il clima è mite. Il periodo migliore per andarci è da novembre a marzo. Pare sia una delle destinazioni di mare preferite dal turismo interno cinese.

 

Io ci sto facendo un pensierino, e tu?